Francesca Lessi

Junior Researcher, People

Ricercatrice Junior
Laboratorio di Genomica e Trascrittomica

 

+39 050 8753545

Il glioblastoma (GBM) è il tumore maligno cerebrale più comune nell’adulto. La prognosi è estremamente infausta, con una sopravvivenza media di soli 15 mesi. Per molto tempo, si è ritenuto che il GBM fosse incapace di superare la barriera emato-encefalica, rimanendo confinato solo a livello del sistema nervoso centrale, ipotesi confermata anche dal fatto che le metastasi extra-craniali sono un evento estremamente raro. In realtà, è stato dimostrato che come tutti gli altri tumori, anche il GBM ha la capacità di disseminare nel torrente circolatorio.

Francesca Lessi si occupa di isolare e caratterizzare le cellule tumorali circolanti (CTCs) dal sangue di pazienti con GBM, attraverso una metodica all’avanguardia che utilizza strumenti che permettono di effettuare la Single Cell Analysis.

Le CTCs possiedono caratteristiche biologiche tipiche del tumore e possono all’occorrenza dare metastasi in organi a distanza o recidive. Studiare queste cellule rappresenta una valida alternativa all’utilizzo di biopsie invasive per individuare, caratterizzare e monitorare la malattia.

Negli ultimi anni è stato dimostrato che le CTCs derivate da GBM possiedono proprietà proprie delle cellule staminali tumorali e contribuiscono alla carcinogenesi locale e alla formazione di recidive.

Inoltre le CTCs possono circolare nel sangue sia come cellule singole ma anche come cluster di cellule tumorali che si spostano insieme e che sono descritti come maggiormente aggressivi. In particolare cluster di CTCs sono stati identificati anche nel sangue di pazienti con GBM.

Gli studi di cui si occupa Francesca Lessi portano a caratterizzare geneticamente sia le singole CTCs che i cluster individuati nei di pazienti con GBM confrontandole con i tumori primari e le recidive sviluppate dallo stesso paziente al fine di correlare la loro presenza con la disseminazione e la migrazione del GBM. Lo studio di nuovi target molecolari coinvolti nella migrazione tumorale, potrebbe rappresentare un notevole miglioramento a livello clinico e portare allo sviluppo di terapie personalizzate sempre più efficienti.

Francesca Lessi ha ricevuto la laurea in Scienze Biologiche e il dottorato di ricerca in Oncologia Molecolare e Sperimentale all’Università di Pisa. Ha trascorso vari mesi al Wellcome Trust Centre for Human Genetics (Oxford, UK) dove ha approfondito le sue conoscenze nella biologia molecolare. Nel 2015 ha ottenuto la Specializzazione in Patologia Clinica all’Università di Pisa.